Esplosiva crostata ai frutti di bosco

L’estate, si sa, è per eccellenza la stagione della frutta. E allora perché non approfittarne per realizzare delle decorative crostate utilizzando le variegate forme e gli sgargianti colori dei piccoli frutti del bosco? Una volta preparata la base di pasta frolla e la crema pasticciera non dovrete fare altro che divertirvi con forme, colori e geometrie che delizieranno non solo il palato, ma sapranno appagare anche la vista dei vostri commensali.

Una vera e propria esplosione di gusto e di colori che ben si addice al periodo estivo

Ingredienti per la pasta frolla (dose per 2 torte)

250 gr. di burro

125 gr. di zucchero a velo

375 gr. di farina tipo 00

2 tuorli

2 gr. di sale

1/2 cucchiaino di vaniglia bourbon

raspatura di un limone

Ingredienti per la crema pasticciera (dose per 1 torta)

½ litro di latte intero

150 gr. di zucchero di canna

50 gr. di amido di mais

4 tuorli

sale

vaniglia

limone

Ingredienti per la decorazione

Frutta mista a piacere (fragole, lamponi, more, mirtilli, ribes…) e un po’ di marmellata

Due parole sugli ingredienti…

Farina: è preferibile utilizzare quella debole, tipo 00, con poco glutine.

E’ consigliabile utilizzare sempre zucchero di canna. Lo zucchero bianco semolato è il prodotto di un processo industriale non certo ideale per la nostra salute. Per ottenere lo zucchero a velo è sufficiente tritarlo nel macinino da caffè o con un frullatore.

Utilizzate uova di gallina, mi raccomando!

Frutta: occorre dirlo? Utilizzate frutta fresca e possibilmente biologica. Sia per il sapore che per la vostra salute. 

Procedimento per la pasta frolla

Spezzettate grossolanamente il burro appena tolto dal frigo insieme allo zucchero, lavorandolo con una spatola. Evitate di manipolarlo con le mani che scalderebbero troppo l’impasto. Dopo un po’ aggiungete i tuorli, la vaniglia ed il sale ed infine la farina setacciata. Sinceramente, potete anche invertire l’ordine  (cominciando dalla farina e il burro) e non cambierà nulla. Continuate a lavorare velocemente con la spatola fino a che non otterrete una miscela asciutta e uniforme. Solo a questo punto iniziate a lavorare con le mani, fino ad ottenere una palla che avvolgerete nella pellicola e lascerete a riposo in frigo per almeno una mezz’ora.

Stendete sulla spianatoia la pasta aiutandovi con un mattarello e della farina per evitare che aderisca troppo al tavolo. Foderate una tortiera di 28 cm di diametro con la pasta frolla e ponetela nel forno già caldo, a 170-180° per mezzora, fino a che non diventerà dorata.

Procedimento per la crema pasticciera

Il procedimento per la crema pasticciera lo trovi cliccando QUI

Decorazione finale

Una volta che la base di pasta frolla si sarà raffreddata, stendete la pasticciera su cui successivamente posizionerete la vostra frutta.

Se la torta viene consumata dopo poche ore non aggiungete altro. Se invece dovete conservarla un po’ più a lungo (non troppo comunque, perché la crema pasticciera non dura oltre un paio di giorni se tenuta in frigorifero) potete “proteggere” la frutta in vari modi. Potete fare della gelatina zuccherata (acqua, zucchero e un po’ di farina di semi di carrubbe o agar-agar) oppure riscaldare su un pentolino della marmellata a cui avrete aggiunto un po’ d’acqua. In entrambi i casi spennellate la frutta con il composto ancora caldo: in tal modo eviterete che la frutta ossidi o deperisca rapidamente, rendendola anche più lucida, il che non guasta alla vista.

Consigli

 

Le dosi per la pasta frolla sono state appositamente calcolate per due torte. Non tanto per attentare alla vostra linea, quanto perché visto che dovete preparare la pasta frolla, potete pensare di farlo in modo da utilizzarne una parte subito e il rimanente per una successiva preparazione (magari una crostata alle mandorle, o dei biscotti). Il tempo di prepararazione non cambia e la pasta frolla può essere conservata in frigo o in freezer a lungo.

Il segreto per la riuscita della pasta frolla è di utilizzare ingredienti freddi e di lavorare l’impasto il meno possibile con le mani, che con il loro calore fanno sciogliere il burro.

***

Crostata frutti di bosco

Crostata ricotta lamponi

140713_Torta_006_small

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...