Crostata morbida di mele

DSC_4463_2_small

La torta di mele è il dolce casalingo per eccellenza. Ecco qui una ricetta che utilizza una pasta frolla lievitata come base e un letto di crema pasticcera su cui adagiare le mele tagliate a fette sottili. Una spennellata di gelatina e avrete un dolce dall’aspetto invitante e, ciò che più conta, golosissimo, pur nella semplicità dei suoi ingredienti.

Ingredienti per la pasta frolla

125 g. di burro

100 g. di zucchero

300 g. di farina tipo 00

1 uovo

1 cucchiaino di rum

1 presa di sale

1/2 bustina di lievito

Ingredienti per la crema pasticcera

250 ml di latte intero

2 tuorli

75 g. di zucchero di canna

25 g. di amido di mais

1/4 di cucchiaino di vaniglia bourbon (oppure 1/4 di bacca di vaniglia)

1/2 buccia di limone intera

un pizzico di sale

Ingredienti per la decorazione

4-5 mele

zucchero e farina di semi di carrube per la gelatina

Due parole sugli ingredienti…

Farina: è preferibile utilizzare quella debole, tipo 00, con poco glutine.

E’ consigliabile utilizzare sempre zucchero di canna. Lo zucchero bianco semolato è il prodotto di un processo industriale non certo ideale per la nostra salute. Per ottenere lo zucchero a velo è sufficiente tritarlo nel macinino da caffè o con un frullatore.

Burro: deve essere utilizzato appena tolto dal frigo. Meno si manipola con le mani e migliore sarà il risultato.

Per la gelatina (se ne usa pochissima, solo per dare un tocco lucido alle mele e per evitare che scuriscano in fretta dopo cotte), un ottimo addensante naturale è la farina di semi di carrube, facilmente reperibile presso i negozi di prodotti biologici.

Procedimento

Lavorate velocemente gli ingredienti dell’impasto appena tolti dal frigo: il burro a pezzetti, la farina, lo zucchero, l’uovo, il rum, il sale ed il lievito fino ad ottenere una palla liscia che lascerete riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la crema pasticciera. Mettete a bollire il latte con la vaniglia e la scorza di limone.  A parte lavorate con una frusta i tuorli dapprima con lo zucchero e poi con l’amido di mais ed una presa di sale. Unite il latte (avendo cura di togliere prima la scorza di limone e l’eventuale bacca di vaniglia) e riportate il tutto ad ebollizione finché non addensa. Lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicina in superficie.

Riprendete la pasta frolla e foderate il fondo e il bordo di una tortiera da 26 cm di diametro. Versatevi la crema pasticcera e copritela con le mele precedentemente sbucciate e tagliate a fette sottili (almeno due strati di mele devono ricoprire la crema pasticcera).

Cuocete in forno non ventilato già caldo per almeno 50 minuti a 175°.

Una volta raffreddata, preparate la gelatina da spennellare sulla superficie della torta. Fate bollire un bicchiere d’acqua con un po’ di succo di limone, 8 cucchiaini di zucchero e 1 di farina di semi di carrube. Raggiunta la bollitura, lasciare a riposo per un paio di minuti prima di utilizzarla con un pennellino per dolci.

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...