Nessuna scusa

 

Da qualche settimana sul muro di sostegno del porticato del Maggiociondolo fa bella mostra di sé una viola hortensis, forse meglio conosciuta come viola pansé, di un bel colore giallo acceso. Se ne sta lì, a gustarsi il tepore inusuale di questo autunno inoltrato, come nulla fosse.

Eppure, a guardare il punto dove ha deciso di radicare, non si può fare a meno di ammirare la caparbietà di quel seme che, incurante delle condizioni avverse, ha deciso di portare a compimento la missione per cui era stato destinato.

“Niente scuse”, si sarà detto, “sono un seme e il motivo per cui sto al mondo è quello di germogliare”. Non è rimasto nelle fessure del muro a piangere se stesso per non aver ricevuto, come tutti gli altri, un bel terreno fertile su cui allungare le radici e germogliare. Non ha implorato la sorte avversa. Non ha cercato di incolpare qualcuno, di nascondersi dietro ad un alibi che, pure, gli si sarebbe riconosciuto. Niente affatto. Ha semplicemente seguito il suo istinto con ostinata volontà, credendo fino in fondo a se stesso e non perdendo mai la fiducia che, un giorno, un bel fiore avrebbe salutato il sole di novembre da una posizione che tutto il mondo gli avrebbe invidiato.

Annunci

2 thoughts on “Nessuna scusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...